Libera la Musica

Copia di IMG_1205

Ogni volta che iniziamo a studiare una partitura, abbiamo la consapevolezza dell’impegno e della responsabilità che ci aspettano: LIBERARE LA MUSICA, infonderle nuova vita, darle la possibilità di emozionarci ancora.

Il lavoro che faccio con la mia Accademia Bizantina è proprio questo: andiamo insieme alla scoperta del segreto musicale che la partitura nasconde.

Una partitura che investighiamo, che interroghiamo, che scaviamo a fondo, lasciando che sia la scrittura stessa, il suo tessuto compositivo, il suo linguaggio, a suggerirci come trovare i punti chiave dove il compositore ha immaginato le emozioni che ci voleva comunicare.

Quando sentiamo di averle individuate ed il risultato di questa introspezione è chiaro e condiviso, siamo pronti per interpretarle e trasferirle con il nostro stile e la nostra personalità, a quanti potranno oggi riconoscerle per quello che sono:

Emozioni riscoperte, spiegate, restituite.

OTTAVIO DANTONE