Siamo nati come ensemble di musica antica e siamo diventati l’orchestra che viaggia nel tempo.

Con i nostri strumenti liberiamo le emozioni non scritte nella partitura, suoniamo con la voglia di indagare e scoprire trasmessa dal nostro direttore Ottavio Dantone, profondo conoscitore dei codici espressivi barocchi, che usiamo come chiavi per accedere ai diversi repertori, dal barocco al romanticismo.

Il nostro è un sorprendente viaggio dove le partiture sono le mappe da seguire.

Ogni spartito racconta una storia e noi lo esploriamo per scoprire quelle emozioni autentiche capaci di parlarci, oggi come ieri, in una ritrovata Meraviglia.