Accademia Bizantina: archi

archi | basso continuo | fiati

Ana Liz Ojeda Hernández
spalla dei violini secondi

Ana Liz Ojeda Hernández è spalla dei violini secondi di Accademia Bizantina, ruolo che ricopre ininterrottamente dal 2012.

Nata a Valdivia, in Cile, inizia a suonare il violino a sette anni con suo padre. Intraprende poi gli studi di violino moderno presso il Columbus College (USA) con Patricio Cobos e la Hochschule für Musik Detmold in Germania con Marco Rizzi.

Nel 2003 inizia un percorso di approfondimento sulla prassi esecutiva storica del repertorio del Seicento e Settecento e studia al Conservatorio Reale de L’Aja con Ryo Terakado.

Nel 2005 viene in Italia diventando spalla dei violini secondi dell’Orchestra Sinfonica di Milano “Giuseppe Verdi”, diretta da Riccardo Chailly.

Dal 2007 svolge un’intensa attività artistica di performance storicamente informate con Accademia Bizantina, diretta da Ottavio Dantone, con concerti nelle più importanti sale internazionali.

Nel 2010 insieme ad alcuni membri di Accademia Bizantina ha fondato l’ensemble “Il Tetraone”, quartetto/quintetto col fortepiano con cui ha inciso il Quintetto “La Trota” di F. Schubert, il Quartetto per fortepiano e archi Op. 16 di L.v.Beethoven e i Quartetti col Fortepiano KV 478 e KV 493 di W.A.Mozart per NovAntiqua records.

Invitata frequentemente a collaborare con altri ensemble di musica antica in Italia e Europa.

In ambito didattico tiene regolarmente masterclass e progetti di musica barocca in Cile.

Ana Liz Ojeda Hernández - Accademia Bizantina

Lisa Ferguson
violino

Americana di New York con origini giapponesi e britanniche, fin dall’età di 4 anni desiderava suonare il violino – desiderio che si è avverato un anno dopo, quando Lisa ha iniziato gli studi alla scuola pubblica di musica più antica della nazione.

Lisa Ferguson scoperto il mondo della musica d’insieme all’età di 10 anni, a un campo estivo nel Maine (USA), che univa attività musicali e sport all’aria aperta. Ha frequentato il campo ogni anno, facendo le sue prime, numerose esperienze nella musica da camera. In quegli anni è nato in lei il sogno di diventare musicista d’orchestra, per esprimere le emozioni che la musica offre, soprattutto quando viene suonata insieme e ognuno può contribuire a questa speciale espressione. I suoi genitori l’hanno sempre sostenuta e hanno fatto di tutto per darle la possibilità di esplorare questa passione, che oggi le dà la possibilità di lavorare con i migliori musicisti e le migliori orchestre del mondo.

Lisa ama molto viaggiare, scoprire la natura, cucinare, mangiare, leggere e apprezzare le belle arti, insieme a suo marito e suo figlio.

Lisa Ferguson - Accademia Bizantina

Maria Grokhotova
violino

Maria è nata a Mosca, dove all’età di 5 anni ha iniziato i suoi studi musicali presso il collegio Gnessing.

Si è poi concentrata sullo studio del violino moderno con Leonid Bulatov, presso l’Accademia di Gnessig, dove ricopre anche il ruolo di spalla dell’Orchestra dell’Accademia. Nel 2010 ha terminato gli studi  con il massimo dei voti e la lode.

Il suo particolare interesse per la musica antica l’ha portata a studiare violino barocco, frequentando masterclass tenute da Ilia Korol, Elisabeth Blumenstock, Enrico Onofri, Enrico Gatti e Reinhard Goebel.

Ha studiato musica antica all’Università Mozarteum di Salzburg, e si è poi perfezionata con Stefano Montanari presso la Scuola Civica di Milano, dove si è laureata con il massimo dei voti nel 2016. Ha concluso da poco un altro corso di perfezionamento, con Gianluca Febo presso il Conservatorio di Como, dove si è diplomata con 110 e lode.

Ha vinto diversi premi internazionali, quali Moscow Violin Competition (2006), Austria Barock Akademie Music Award (2007 e 2009), Biber Competirion (Austria 2011), Wanda Lasndowska Competition (Italia 2013), Lombardia è Musica (2021).

Collabora stabilmente con diverse orchestre barocche e moderne in Italia e in Europa, si esibisce anche come solista e musicista da camera. 

È una ballerina di tango argentino.

Maria Grokhotova - Accademia Bizantina

Paolo Zinzani
violino

Paolo Zinzani è nato a Faenza, ma è cresciuto e ha studiato a Ravenna, dove la famiglia si è trasferita per lavoro. Sin da bambino si sono delineate in lui due forti passioni: quella per le attività manuali, sognava infatti di fare il meccanico di biciclette, e quella per la musica, trasmessa dalla mamma e dal fratello.

Volendo unire le due passioni ha iniziato a studiare violino presso il Conservatorio G. Verdi di Ravenna. Qui si unisce a un gruppo di amici e studenti uniti dalla passione per la musica antica e, nel 1983, fondano insieme l’Accademia Bizantina. Dopo il diploma, nel 1986, continua la sua attività con Accademia Bizantina, che lo porterà a suonare nei più importanti festival e teatri in Europa e nel mondo.

Oggi continua a collaborare abitualmente con AB ed è docente di violino presso la Scuola Comunale di Musica “G.Sarti” e presso l’Istituto Comprensivo “Carchidio Strocchi” di Faenza.

È appassionato di moto e sogna, un giorno, di partire per esplorare “La via della seta”.

Paolo Zinzani - Accademia Bizantina

Mauro Massa
violino

Mauro Massa è nato a Caserta, dove ha iniziato lo studio del violino con L. Simeone. Si è diplomato nel 2001 e dal 2000 al 2002 ha frequentato i corsi dell’Orchestra Giovanile Italiana, perfezionandosi con F. Cusano, A. Milani e, per la musica da camera, P. Farulli.

Dal 2003 al 2005 è stato violino di fila presso l’Orchestra Sinfonica di Roma; dal 2005 ha collaborato con L’Orchestra Filarmonica Toscanini, l’Orchestra L. Cherubini, l’Orchestra da camera della Campania, esibendosi con R. Muti, Y. Temirkanov, Z. Mehta, R. Barshai, L. Piovano, A. Ciccolini, G. Oppitz, A. Meneses tra gli altri.

Interessato allo studio delle prassi esecutive storiche, nel 2010 si è diplomato in violino barocco presso la Civica Scuola di Milano, sotto la guida di S. Montanari. Ha frequentato un post graduate in violino e quartetto con Alessandro Moccia per il repertorio classico e romantico, presso il conservatorio di Gent, e ha seguito i corsi dell’ECMA tenuti da H.Beyerle, J.Meissl, P.Jüdt e altri musicisti internazionali.

Mauro collabora frequentemente con Accademia Bizantina, I Barocchisti, La Risonanza, Les Musiciens du Prince,Concerto Romano, L’Arte dell’Arco, La Divina Armonia, Il Canto di Orfeo.

È primo violino del Quartetto Delfico, quartetto d’archi su strumenti originali che affianca al grande repertorio classico l’esecuzione e la riscoperta del repertorio cameristico italiano, con il quale ha inciso per Passacaille e Brilliant Classics.

È un grande tifoso del Napoli ed è appassionato di panificazione.

Mauro Massa - Accademia Bizantina

Heriberto Delgado Gutiérrez
violino

Heriberto Delgado Gutiérrez è nato a Hermosillo, nello stato di Sonora, in Messico.

Si è laureato come violino solista all’Università di Guadalajara con il massimo dei voti, dove ha vinto il primo premio al concorso di violino Higinio Rubalcaba.

Nel 2006 ha vinto il concorso per  l’Orchestra Filarmonica di Guadalajara, con la quale ha partecipato due volte come solista giovanile dell’UDG.

Nel 2009 si è trasferito in Italia per specializzarsi in musica barocca. Si è diplomato alla Scuola Civica di Milano nel 2013 con una laurea triennale e nel 2015 con un Master in violino barocco con il Maestro Stefano Montanari. Successivamente ha seguito corsi avanzati con i maestri Enrico Onofri, Elisa Citterio e Nicholas Robinson.

Heriberto collabora regolarmente con orchestre come Accademia Bizantina, Il Pomo d’Oro, Café Zimmermann, Concerto Italiano, Divino Sospiro, Modo Antiquo, La Barroca.

Nel 2014 e 2015 è stato invitato all’Istituto Diocesano di Musica Sacra di Firenze come insegnante di violino barocco, per seguire il corso avanzato di musica antica. Dal  2016 tiene corsi a Guadalajara, a Città del Messico per l’AC Barroquísimo, a Monterrey per l’Universidad Autónoma de Nuevo León e a Ciudad Obregón. Nel 2019 è direttore ospite all’Accademia di Musica Antica dell’Università Nazionale Autonoma del Messico (AMA-UNAM).

Heriberto Delgado Gutiérrez - Accademia Bizantina

Sara Meloni
violino

Nata a Cagliari nel 1988, Sara Meloni si è diplomata in violino moderno al conservatorio della sua città sotto la guida di Attilio Motzo. I suoi interessi musicali sono presto estesi anche al repertorio barocco con strumenti originali. Si è specializzata cum laude in violino barocco e classico al Conservatorio di Roma, sotto la guida di Luigi Mangiocavallo. Si è inoltre laureata in Musica da Camera nella classe della clavicembalista Paola Poncet, presso il conservatorio di Piacenza.

La sua attività concertistica l’ha portata a collaborare con orchestre sinfoniche, teatri d’opera e come camerista sia con strumenti moderni che con strumenti originali e a esibirsi nei più importanti festival e prestigiose sale in Europa, Asia, Sud America e Stati Uniti.

Collabora regolarmente, anche come primo violino di spalla e prima parte, con le orchestre Geneva Camerata (Ginevra), Auser Musici (Pisa), La barocca (Milano), Academia Montis Regalis (Mondovì), Accademia Bizantina (Ravenna).

Dal 2019 è la Direttrice Artistica dell’Ente Musicale di Nuoro per la Stagione di Musica Classica.

Ha preso parte ad incisioni CD e DVD per Glossa, Naxos, Dynamic, Sony Classical, Deutsche Harmonia Mundi, Deutsche Grammophon e a trasmissioni radiotelevisive per le più importanti emittenti nazionali ed europee.

Sara suona un violino “atelier Andreas Ferdinand Mayr” del 1760 circa.

Sara Meloni - Accademia Bizantina

Marco Massera
viola

Marco Massera si è diplomato in viola presso il conservatorio G. Verdi di Milano e ha cominciato rapidamente la sua vita professionale in Italia. 

In seguito si è trasferito a Parigi, dove dove ha ottenuto una borsa di studio all’Ecole Normale de Musique, inserendosi così nel vasto panorama musicale francese.

Comincia quindi un’intensa collaborazione in orchestre ed enti lirici francesi, quali l’ONB a Rennes e l’Orchestra di Caen, e in compagini impegnate su strumenti d’epoca, come Ensemble Artaserse, Ensemble Matheus, Cappella Gabetta, Balthasar-Neumann-Ensemble, les Ambassadeurs, Orfeo 55, con cui si è esibito nelle più prestigiose sale e importanti teatri in Europa, Asia e Americhe.

Nel 2011 M. Minkowsky lo ha scelto come violista principale dei suoi Les Musiciens du Louvre, arricchendosi del repertorio sinfonico, operistico e cameristico che spazia dal barocco francese al primo Novecento. Dall’estate del 2019 è prima viola dell’Accademia Bizantina. 

Ha inciso per Sony, Universal, Deutsche Grammophon, Naïve e ha tenuto stage e masterclass nei conservatori a Città del Messico, Seul, Taipei e Tianjin (Cina).

Suona una rarissima viola tenore italiana del XVII secolo, di probabile fattura veneziana. 

Marco Massera - Accademia Bizantina

Alice Bisanti
viola

Milanese classe 1977, Alice Bisanti si è diplomata in flauto traverso al Conservatorio G. Verdi di Milano, sotto la guida di Marlaena Kessick, e in viola al Conservatorio Nicolini di Piacenza, con Wim Janssen. Si è perfezionata in viola con Simonide Braconi e all’Accademia del Teatro alla Scala di Milano.
Per oltre un decennio ha ricoperto il ruolo di prima viola dell’Orchestra da Camera Milano Classicae.

Ha intrapreso un percorso di approfondimento della prassi esecutiva del XVII-XIX secolo all’Accademia Internazionale della Musica di Milano (Scuola Civica), sotto la guida di Gianni De Rosa.
Entra quindi a far parte del circuito europeo della early music, che la porta a collaborare con gruppi di prestigio internazionale, quali il Giardino Armonico, Cappella Gabetta, Les Musiciens du Prince, La Verdi Barocca, Ghislieri Choir & Consort, con cui si è esibita nelle grandi sale da concerto di tutto il mondo.

Nel 2008 ha debuttato con Accademia Bizantina, diventandone membro stabile e prendendo parte all’intera attività concertistica e discografica, condividendone la visione, la ricerca estetica e lo spirito.

Ha inciso per le principali case discografiche: Deutsche Grammophon, Decca, Sony, Warner Music, Novantiqua Records, Outhere, Stradivarius, Onix, Naive, Velut Luna, Tactus, BMG.

 Nel 2010, in seno ad Accademia Bizantina, insieme a Valeria Montanari (fortepiano), Ana Liz Ojeda (violino), Paolo Ballanti (violoncello) e Giovanni Valgimigli (contrabbasso) ha fondato l’ensemble “Il Tetraone”.

Alice Bisanti è ideatrice, fondatrice e direttrice di Accademia Bizantina Camp, un grande campus estivo di musica e teatro, che si svolge a Bagnacavallo dal 2014, in cui esprime la sua passione per la formazione musicale dei giovani.

Suona una viola Josephus Rauch del 1789 e una viola Marco Minnozzi del 2015.

Alice Bisanti - Accademia Bizantina

archi | basso continuo | fiati