Accademia Bizantina: fiati

archi | basso continuo | fiati

Elisabeth Baumer
oboe

Elisabeth Baumer è nata a Klagenfurt, in Austria. Ha iniziato a dedicarsi alla musica a quattro anni, studiando flauto dolce e pianoforte, e ha ottenuto riconoscimenti nei concorsi Jugend musiziert Österreich. Ha proseguito la sua formazione alla Universität für Musik und Darstellende Kunst Wien e si è specializzata in oboe barocco sotto la guida di Marie Wolf, Paolo Grazzi e Andrea Mion a Vienna, Milano, Verona e Terni.

Nel 2004 è stata selezionata per la European Union Baroque Orchestra di Lars Ulrik Mortensen. Nello stesso anno ha iniziato la collaborazione con Accademia Bizantina.

Collabora anche con altre orchestre barocche, con cui si è esibita nelle sale più prestigiose di tutto il mondo. Tra queste, il Concentus Musicus Wien (Nikolaus Harnoncourt/Stefan Gottfried), L’Orfeo Barockorchester & Bläserensemble (Michi Gaigg/Carin van Heerden), Barokkanerne Oslo, Les Musiciens du Louvre (Marc Minkowski), Les Arts florissants (William Christie) e Il Pomo d’oro.

Ha partecipato all’esecuzione integrale delle cantate di Bach dirette da Luca Pianca alla Wiener Konzerthaus.

Ha lavorato in numerose incisioni, tra cui i concerti per violino di Mozart con Giuliano Carmignola e l’Orchestra Mozart (Claudio Abbado) e l’Oratorio di Natale di Bach con il Concentus Musicus e Nikolaus Harnoncourt.

Dal 2012 Elisabeth si esibisce come direttrice di “Affinità Ensemble für Alte Musik” con cui, oltre agli inviti di vari festival, gestisce una propria serie di concerti a Vienna. Il disco di debutto “Venice and beyond” (Arcana 2020) ha ricevuto delle ottime recensioni nella stampa internazionale.

Elisabeth Baumer - Accademia Bizantina

Foto © Amarilio Ramalho

Rei Ishizaka
oboe

Rei Ishizaka è laureata in oboe moderno all’Università delle arti di Kyoto.

Nel 1999 ha iniziato a studiare oboe barocco alla Civica Scuola di Musica di Milano con Paolo Grazzi, proseguendo poi al Conservatorio di Verona.

Collabora con prestigiose orchestre di musica antica, tra cui Accademia Bizantina (Ottavio Dantone), Europa Galante (Fabio Biondi), Ensemble Zefiro (Alfredo Bernardini), Venice Baroque Orchestra (Andrea Marcon), Il Complesso Barocco (Alan Curtis) e La Cappella De’Turchini (Antonio Florio). 

Ha partecipato a numerose registrazioni per diverse emittenti radiofoniche e per le principali case discografiche, come Naïve, Decca, Virgin, Deutsche Harmonia Mundi, Erato, Glossa e Tactus. Si è esibita in noti teatri in Italia e all’estero, tra cui Teatro La Fenice di Venezia, Santa Cecilia di Roma, Concertgebouw di Amsterdam, Wiener Konzerthaus, Philharmonie Berlin, Teatro Real di Madrid, Opéra de Lausanne, Shanghai Concerto Hall, Lincoln Center di New York. Di recente ha eseguito da solista diversi concerti di Vivaldi all’Opéra royal de Versailles, Théâtre des Champs-Élysées e Hagia Eirene di Istanbul.

Rei Ishizaka - Accademia Bizantina

Foto © Ribaltaluca Studio

Alberto Guerra
fagotto

Diplomato in fagotto ai conservatori di musica di Padova e Ginevra, Alberto Guerra si dedica da più di quarant’anni all’attività concertistica, di insegnamento e di ricerca filologica sul proprio strumento – e il tutto sarebbe veramente troppo lungo da raccontare.

Vive felicemente in una casa isolata sui Colli Euganei, con i suoi amati animali e coltivando il proprio uliveto.

Alberto Guerra - Accademia Bizantina

Luca Marzana
tromba

Luca Marzano si è diplomato a presso il Conservatorio “L. Cherubini” di Firenze con Walter Carpano. Dopo anni di collaborazioni con orchestre “moderne”, si è dedicato allo studio della tromba barocca con Gabriele Cassone presso la Civica Scuola di Musica di Milano.

Ha partecipato a numerosissimi festival e stagioni in tutto il mondo. Attualmente collabora con Accademia Bizantina, Europa Galante e Giardino Armonico.

È docente di tromba moderna e tromba barocca presso il Conservatorio di Musica “G. Puccini” di La Spezia.

Ama la natura e le moto di qualsiasi marca, anno e cilindrata.

Luca Marzana - Accademia Bizantina

Jonathan Pia
tromba

Compiuti gli studi musicali al Conservatorio G. Verdi di Milano, Jonathan Pia ha intrapreso lo studio della tromba barocca col M° Cassone e in seguito col M° Tarred e il M° Madeuf (Schola Cantorum Basiliensis). Ha poi conseguito con lode la Laurea di II livello in tromba (Conservatorio di Novara).

Apprezzato esecutore di tromba e tromba barocca, dal 1997 collabora regolarmente con numerosi ensemble e orchestre specializzati nel repertorio barocco, classico e contemporaneo. Ha effettuato numerose registrazioni per importanti case discografiche.

Dal 1998 fa parte del Divertimento Ensemble. Suona in duo con Alessandra Molena al pianoforte. È fondatore dell’Ensemble Ottoni Romantici. Nel 2002, vincitore al Concorso Internazionale di Chieri, ha eseguito il Concerto per tromba di F.J. Haydn, accompagnato dall’Orchestra del Teatro Regio di Torino.

Musicista ampiamente versatile, spazia dai capolavori del barocco (II Concerto Brandeburghese BWV 1047 di Bach con la tromba naturale) alla musica contemporanea (Sequenza X di Berio). Si è laureato col massimo dei voti in Musicologia presso l’Università degli Studi di Pavia. 

Ricercatore e musicologo, collabora con diverse case editrici musicali: Carisch, Musedita, Spaeth & Schmid, ecc. È docente di Tromba rinascimentale e barocca al Conservatorio G. Verdi di Milano.

Jonathan Pia - Accademia Bizantina

archi | basso continuo | fiati