Anche quest’anno, dopo i successi delle passate edizioni, siamo felici e fieri di poter annunciare la quarta edizione di Libera La Musica (Teatro Goldoni – Bagnacavallo), in collaborazione con l’Amministrazione Comunale di Bagnacavallo, Accademia Perduta/Romagna Teatri e i Lions Club di Bagnacavallo.

Ancora una volta abbiamo l’occasione di presentare e ascoltare la Musica Barocca, un genere che sempre più sta conquistando gli ascoltatori che con particolare interesse si avvicinano a un mondo talvolta ancora sconosciuto, ma ricco di fascino e capace di incantare con le sue suggestioni e le sue atmosfere.

Non sono più i tempi in cui il barocco era considerato un genere di nicchia, un po’ snobbato e relegato in disparte rispetto al repertorio cosiddetto “importante”. Oggi il Barocco ha una sua piena e forte identità, frutto anche della sempre crescente consapevolezza degli interpreti, capaci di restituire ai giorni nostri pagine di musica qualche volta dimenticate, in attesa di tornare a sorprendere e ammaliare.

Novità di quest’anno sarà un appuntamento prima di ogni concerto, un aperitivo in compagnia del musicologo Bernardo Ticci, con il quale approfondire il programma che seguirà e scoprire nuovi punti di vista di un repertorio così intrigante.

Libera La Musica - programma edizione 2019-2020Il programma della quarta edizione

Il concerto di apertura della stagione (19 dicembre) è affidato a Accademia Bizantina, diretta da Ottavio Dantone, e al contralto Delphine Galou. Dopo il successo della scorsa edizione, Ottavio Dantone e Delphine Galou tornano con un concerto dal titolo Sacro e Profano, dedicato alla musica di Alessandro Scarlatti e Antonio Vivaldi, pilastri centrali della storia della musica del ‘700, sia in ambito della musica strumentale che sacra.
Sono in programma alcune arie dalle serenate di Scarlatti Venere e Amore e Il Giardino d’Amore, lo Stabat Mater RV621 di Vivaldi, considerato un capolavoro fondamentale del genere sacro, e i due concerti RV 541 e RV 582.

Nel secondo appuntamento, il 13 gennaio 2020, Accademia Bizantina e il violino di Alessandro Tampieri ci guidano attraverso le atmosfere anglosassoni del ‘700: Irish Baroque.
Grazie alla Sonata in Re Maggiore di James Oswald (compositore, ma anche editore e violoncellista, nato in Scozia nel 1710) e alla Ciaccona in sol minore Z.807 di Henry Purcell (Londra, 1659), abbiamo modo di conoscere e apprezzare il linguaggio barocco che si sviluppò oltre manica, complici anche i musicisti italiani come Nicola Matteis, Francesco Maria Veracini e Francesco Geminiani, attivi in Inghilterra e Irlanda per molti anni. Geminiani fu compositore, violinista e teorico musicale. Durante la sua vita visse a lungo a Londra e Dublino, pubblicando anche alcuni trattati sull’arte del ben suonare. Da uno di questi, pubblicato a Londra nel 1749 con dedica al Principe di Galles, sono tratte le sonate in programma.

A seguire, il 17 febbraio, l’Ensemble d’Archi Giuseppe Sarti “Collegium Ornatus Mundi” ci riporta al legame con le nostre terre, con un concerto dal titolo “Il barocco faentino”. In programma musiche di Gregori, J.C. Bach e dei “locali” Paolo Tommaso Alberghi e Arcangelo Corelli, nati uno a Faenza e l’altro a Fusignano.

Gli ultimi due concerti ci danno la possibilità di gettare uno sguardo anche ai repertori vicini, facendo un passo avanti il 2 marzo grazie al Trio Furibondo celebreremo i 250 anni dalla nascita di Beethoven con l’interpretazione dei suoi Trii per Archi Op.9 n.1 e n.3, e uno indietro con il concerto di chiusura.

L’ultimo concerto infatti è incentrato sulle Ballate, i Madrigali e le Danze del XIV secolo, interpretati da La fonte musica con un concerto dal titolo “Un giorno danzando”.

Scarica il programma completo della quarta edizione di Bagnacavallo Classica – Libera La Musica

Abbonamenti

La campagna abbonamenti, sia per i rinnovi che per i nuovi abbonamenti, sarà aperta presso il Teatro Goldoni di Bagnacavallo (Piazza della Libertà, 18) da sabato 28 settembre a giovedì 19 dicembre 2019, festivi esclusi, dalle 10.00 alle 13.00.

Per prenotazioni, rinnovi e informazioni: 0545 61208

Abbonamenti I settore (platea, palchi di I ordine, palchi di II e III ordine centrali)

LLM - abbonamenti 2019 primo settore

Abbonamenti II settore (palchi di II e III ordine laterali)

LLM - abbonamenti 2019 secondo settore

“Ti Presento i Miei” (platea, palchi di I ordine, palchi di II e III ordine centrali)

LLM - abbonamenti 2019 "TI PRESENTO I MIEI"È una formula di abbonamento dedicato alle famiglie e vale per gli under 20 che, oltre a un abbonamento per se stessi, decidono di acquistarne uno per ogni genitore, che in questo caso usufruisce della tariffa speciale di € 20,00 per adulto. Gli abbonamenti devono appartenere allo stesso turno/giorno, sono nominali e non possono essere ceduti ad altre persone.

La promozione è valida anche per l’acquisto di biglietti per i singoli spettacoli esclusivamente da un’ora prima della replica scelta.


Biglietti

I biglietti per il Primo Settore (platea, palchi di I ordine, palchi di II e III ordine centrali) costano

  • 15€ – interi
  • 9€ – ridotti (over 65 e under 29)
  • 7€ – bambini (under 14)

I biglietti per il Secondo Settore (palchi di II e III ordine laterali) costano

  • 13€ – interi
  • 7€ – ridotti (over 65 e under 29)
  • 5€ – bambini (under 14)

Il posto unico in Loggione, 7€.

“Ti Presento i Miei” (platea, palchi di I ordine, palchi di II e III ordine centrali)

La promozione è valida anche per l’acquisto di biglietti per i singoli spettacoli: è una formula dedicata alle famiglie e vale per gli under 20 che, oltre a un biglietto per se stessi, decidono di acquistarne uno per ogni genitore, che in questo caso usufruisce della tariffa speciale di € 5,00 per adulto. I biglietti devono appartenere allo stesso turno/giorno.

LLM - biglietti 2019 "TI PRESENTO I MIEI"

Acquistare i biglietti online

Sarà possibile acquistare online sul circuito www.vivaticket.it i biglietti per i singoli appuntamenti della rassegna Libera La Musica a partire dal 18 ottobre e fino al giorno antecedente la data dello spettacolo.

Prevendite

Le prevendite sono aperte presso la Biglietteria del Teatro Goldoni il giorno di rappresentazione dalle ore 10.00 alle ore 13.00 (non si effettuano prevendite nei giorni festivi) e presso tutti i punti vendita Vivaticket.

È possibile prenotare telefonicamente i biglietti chiamando il numero 0545 64330 dalle ore 12.00 alle ore 13.00 del giorno di prevendita. I biglietti prenotati telefonicamente dovranno essere ritirati entro 30 minuti dall’orario di inizio dello spettacolo. Non si effettuano prenotazioni telefoniche nei giorni festivi e durante l’apertura delle biglietterie serali dei singoli spettacoli.